Aggiungici su Facebook Seguici su Twitter Aggiungici su Google+ Segui il Canale di Youtube
           
        Ency-Library: una modalità innovativa della lettura delle opere enciclopediche !

 

   
Navigando in diverse aree tematiche per apprendere tra i lemmi, con percorsi di svolgimento per lo studio metaculturale e interdisciplinare delle varie discipline.


 
       
Ency-Library: la cultura del futuro con un sistema di competenze organizzate !

 

Se hai già ricevuto l'Invito per la BiblioNuova puoi visitare le Sale di Lettura
Ti attende uno straordinario Catalogo di 8711 Libri con contenuti di alta qualità

La classificazione dei testi è stata organizzata con un'originale modalità digitale:
adotta il sistema di indicizzazione Warburg, coniugandolo con lo schema decimale.
Dieci grandi Aree Tematiche per 3024 Autori, 180 Sale di Lettura, 343 Scaffali interdisciplinari, 749 Editori, 9 diverse lingue e 13 formati dei moltissimi E-Book.


Per ogni libro digitale è stato annotato ogni dato accessorio e un giudizio sulla qualità "tecnica" delle varie pubblicazioni, nonché un'introduzione critica delle opere maggiori presenti nel catalogo.

BiblioNuova è parte del progetto Ency-Library ed è un'esclusiva associativa del Club dei Lettori di Pagina Nuova





Premessa dell'editore all'Enciclopedia Einaudi

Il significato di una nuova enciclopedia

Quale significato può avere nel quadro generale della cultura oggi una nuova Enciclopedia? In generale le enciclopedie riflettono un momento o l'altro della vita culturale: quello della perfetta stabilità del sapere, della certezza intellettuale, della convinzione che una vetta è stata raggiunta - e questo è il caso, per esempio, del contesto in cui nasce l'Enciclopedia Treccani: attorno a un gruppo di studiosi convinti che l'idealismo consenta non una ma l'organizzazione del sapere, oppure, sebbene lungo linee differenti, è il caso di altre enciclopedie, come la Britannica o la Sovietica -, e l'altro momento di un sapere mutante, in crisi, come suol dirsi comunemente, di una cultura che si cerca, di una società che vede emergere nuovi valori. È questo il caso del quadro generale in cui nasce l'enciclopedia settecentesca.
Ciò premesso, sarà più facile indicare il senso di questa nostra impresa. L'ultimo mezzo secolo, e con particolare accelerazione gli ultimi venticinque anni, hanno mostrato una notevole tendenza nel panorama della cultura mondiale a rivedere, rimuovere, cambiare. Hanno modificato sostanzialmente le categorie interpretative, il contesto esplicativo, il valore delle interpretazioni, il ruolo dei "fatti". E, ancora, hanno aumentato la divaricazione delle specializzazioni, approfondendo le analisi nei singoli campi dello scibile, ma perdendo di vista le connessioni concettuali, la rete dei legami che rende complesso e vitale il tessuto del sapere.
A noi è sembrato che un'enciclopedia debba costituire, oggi, il punto di convergenza di questo vasto sommovimento ed esprimere non già una summa del sapere ma l'intreccio delle strade che la ricerca contemporanea sta seguendo, le strutture organizzative, e - soprattutto - le possibilità del domani.
Non una summa, dunque, ma neppure un digest del sapere. Piuttosto, forse non è velleitario mirare a una sorta di individuazione critica dei momenti di incrocio delle diverse problematiche, ritenendo questi momenti capaci di costituire un discorso coerente - non definitivo - in sviluppo, animatore del sapere attuale.
Tuttavia, il perché, i perché, della nostra Enciclopedia appariranno ancora nel trattare il come dell'Enciclopedia.
Un'enciclopedia che lasci cadere deliberatamente - e senza nessuna concessione di nessuna sorta e per nessuna ragione - tutto quanto vi è di nozionistico nel sapere, e che invece concentri la sua attenzione sugli elementi portanti e importanti del discorso culturale quale si è venuto organizzando nell'ultimo mezzo secolo, comporta, in breve, la scelta di due tipi di voci. Il primo tipo comprende quelle che designano concetti in grado di organizzare il sapere ed il vivere dell'uomo nella sua globalità e che, pur nelle successive definizioni, continuano a focalizzare problemi di grande ampiezza (per esempio: sistema). Il secondo tipo è costituito, per un verso, da voci che, pur emergendo da una singola disciplina, abbiano influito profondamente sulle strutture delle altre discipline...


EncycloNuova - Videopedia

Enciclopedia Treccani World Wonders Enciclopedia Britannica
Enciclopedia Wikipedia Art Project Enciclopedia Encyclomedia
Enciclopedia Sapere Cultural Institute Enciclopedia OVO